Cattolici e Cristiani

D: “Essere Cattolico o essere Cristiano… c’è differenza?”

La nostra risposta: Esistono molte denominazioni, tipi di chiese che potrebbero essere classificate “Cristiane”, come quella Cattolica, Presbiteriana, Metodista, Battista, Luterana e così via. Ma naturalmente, in ognuna di esse, alcuni hanno una vera amicizia con Dio, altri no.

La parola “Cristiano” significa “Cristo in ognuno”. Quindi, la vera questione non è la nostra chiesa di appartenenza, ma se Cristo vive dentro di noi… insomma se abbiamo una vera amicizia con GesùCristo.

Nel Vangelo di Giovanni ci è stato detto, “A quanti però l’hanno accolto, ha dato potere di diventare figli di Dio.”{1} Perché dobbiamo diventare figli di Dio? Perché, fino a quel momento, Dio è lontano da noi. Possiamo sapere che esiste. Possiamo sapere di venerarlo. Possiamo anche sapere che, nei momenti difficili, è l’unico a cui rivolgersi. Ma c’è una distanza, della quale siamo coscienti, dovuta al nostro peccato.

Ora, fino a quando viviamo e respiriamo, andiamo incontro al peccato. Facciamo le cose a modo nostro, senza seguire gli insegnamenti di Dio. Ma il nostro peccato non deve rimanere una barriera tra noi e Dio. Ecco come abbatterla.

La Bibbia dice che esiste una punizione per il nostro peccato. E può essere peggiore di quanto vi aspettiate: tale punizione è la morte. Non è solo il castigo per peccati come l’omicidio. é il giudizio di Dio su ogni peccato. Nella Bibbia è scritto, “Perché il salario del peccato è la morte…”{2} Tuttavia non dobbiamo morire ed essere separati da Dio per l’eternità, perché Gesù è morto al posto nostro. Ha pagato per tutti i nostri peccati. E ci offre un perdono totale, illimitato nel tempo: possiamo riceverlo anche per i nostri peccati futuri, perché Gesù è morto per tutti i nostri peccati. Possiamo iniziare immediatamente un’amicizia intima e personale con Lui, e la barriera del peccato scomparirà. Non significa che diventeremo perfetti, e che non commetteremo piùpeccati, ma che saremo perdonati nel momento in cui capiremo che Gesù è morto per i nostri errori.

“Perché tutti hanno peccato e sono privi della presenza di Dio che salva. Ma ora siamo nella giusta relazione con Dio perché egli, nella sua bontà, ci ha liberati gratuitamente per mezzo di Gesù Cristo. Dio infatti ha presentato Gesù che muore in croce come mezzo di perdòno per quelli che credono in lui.”{3}

Quando riceviamo Gesù Cristo nelle nostre vite, Dio ci dichiara “non peccatori” e “giustificati da Dio.” E’ iniziata un’amicizia concreta con Dio, in cui sappiamo che Dio non è “lì fuori” ma vive dentro di noi. Riceviamo il suo perdono, la sua amicizia. “Perché il salario del peccato è la morte; ma il dono di Dio è la vita eterna in Cristo Gesù nostro Signore.”{4}

Vi piacerebbe sapere se avete una vera amicizia con Dio, ed i vostri peccati sono stati perdonati? Se avete abbattuto la barriera tra voi e Dio? Ecco come: Conoscere Dio personalmente.

(1) Giovanni 1:12
(2) Romani 6:23
(3) Romani 3:23-25 (NLT)
(4) Romani 6:23

Come iniziare un rapporto personale con Dio...

Ho una domanda...